27 Maggio 2020

DELIVEROO, PER I RISTORANTI È CORSA AL FOOD DELIVERY

I ristoranti si aggrappano al food delivery. In tempo di Coronavirus – con le disposizioni del Governo che chiudono al pubblico ristoranti ed esercizi commerciali, quale misura finalizzata a prevenire e ridurre il contagio da Covid-19 – il settore della ristorazione guarda alle piattaforme di consegna di cibo a domicilio per dare continuità alla propria attività, tutelare i dipendenti e l’intero indotto occupazionale e assicurare ai cittadini un servizio – adesso – più che mai necessario. 

A dimostrarlo sono i dati di Deliveroo. Aumentano, infatti, le richieste di ristoranti di poter usufruire del servizio. La piattaforma leader dell’online food delivery, qualora il trend attuale dovesse essere confermato, chiuderà il mese di marzo con un aumento del numero dei ristoranti che hanno deciso di fare il proprio ingresso in piattaforma del 40% rispetto alle previsioni. “E’ un momento complesso per la ristorazione italiana. I ristoranti guardano alle piattaforme e noi guardiamo al mercato dove vediamo dei primi segnali positivi che ci auguriamo si traducano presto, davvero, in una ripresa consistente. Tutto il settore della ristorazione ne ha bisogno” dice Matteo Sarzana, General Manager Deliveroo Italia, che aggiunge: “Stiamo facendo il massimo per sostenere i nostri ristoranti partner e quelli che hanno deciso, in questi giorni, di fare il proprio ingresso in piattaforma, perchè siamo un servizio essenziale per la vita di molte persone, come emerge anche dagli ultimi provvedimenti del Governo. Lo facciamo con grande senso di responsabilità pensando prima di tutto alla sicurezza di ristoranti, rider e clienti”. 

Deliveroo a sostegno dei ristoranti

Nel corso dell’emergenza Coronavirus, Deliveroo è impegnata per aiutare i ristoranti ad adeguarsi ai cambiamenti richiesti dalla normativa, come ad esempio nel passaggio tra il servizio tradizionale e quello rivolto, esclusivamente, al delivery. Deliveroo ha deciso di mettere a disposizione la propria esperienza realizzando un sito dedicato che è accessibile a questo indirizzo http://go.deliveroo.com/it/Covid19 e che permetterà di gestire le attività di ristorazione in modo sicuro: sono previste indicazioni dettagliate per quanto riguarda il confezionamento dei prodotti, come evitare il contatto tra persone e come assicurare il rispetto delle norme igienico-sanitarie. Si tratta di un know-how che Deliveroo vuole condividere non solo con i suoi partner, ma con tutti i ristoranti italiani.

Inoltre per andare incontro alle esigenze dei ristoranti in questo periodo così difficile, Deliveroo:

  • ha sviluppato strumenti di marketing per aiutare i ristoranti a far sapere ai propri clienti che la loro attività è aperta attraverso il servizio di consegna a domicilio;  
  • ha definito un team dedicato a sostenere i ristoratori nella fase di attivazione del servizio e nella gestione dell’attività di delivery;
  • ha introdotto delle misure economiche specifiche a sostegno dei ristoranti in maggiore difficoltà;
  • ha fornito comunicazioni costanti e dettagliate non solo per l’adozione delle misure igienico-sanitarie più scrupolose, in linea con le indicazioni delle autorità sanitarie;
  • ha contribuito ad elaborare e ha diffuso le linee guida Assodelivery / FIPE, per assicurare il più scrupoloso rispetto delle norme igienico-sanitarie.


Le misure per la sicurezza e la tutela della salute
Oltre alle misure di supporto per i ristoranti, Deliveroo ha implementato una serie di misure – già operative – tra cui: la “consegna senza contatto” per garantire l’assenza di ogni contatto al momento della consegna del cibo (ecco come); una nuova assicurazione privata per tutti i rider che dovessero risultare positivi al Covid-19; un rimborso per l’acquisto di materiale igienico-sanitario come mascherine, guanti, gel igienizzante. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *